Hugh Scott-Douglas

 

L'Artista

Hugh Scott-Douglas nasce a Cambridge nel 1988, vive e lavora a New York. Frequenta l'Ontario College of Art and Design a Toronto e il Pratt Institute di Brooklyn.
Il suo lavoro riguarda i sistemi di valore, le rotte commerciali e la circolazione di valuta e beni commerciali, esplorando metodi di migrazione e transazione. La sua pratica si basa su elementi che riflettono sulle strutture socio-economiche e sullo smantellamento di paradigmi e icone del consumismo. La serie Chopped Bills in particolare decostruisce il valore quantificabile dell'immagine, così come il potere della valuta, ingrandendo i timbri che si materializzano misteriosamente sulle banconote da 100 dollari americani una volta che sono in circolazione. Sebbene negli Stati Uniti sia illegale effettuare la scansione della valuta e i programmi software siano costruiti senza i sistemi operativi necessari, con l'aggiunta dei timbri l'aspetto delle banconote viene modificato e diventano soggetti ad appropriazione digitale.
La pratica multidisciplinare di Hugh Scott-Douglas si colloca nella confluenza di una serie di osservazioni e indagini critiche, socio-politiche, economiche ed estetiche. Interrogando le tensioni tra i modi di produzione analogici e digitali, si avvale di un'ampia gamma di tecniche e supporti, dal taglio laser, alla stampa a getto d'inchiostro e alla fotografia, ai dati numerici e ai software di mappatura satellitare.
Il suo lavoro è stato esposto in mostre personali a: Blum & Poe, Los Angeles, NY and Tokyo (2018, 2013, 2015 e 2019); Casey Kaplan, New York (2016); Tochigi Prefectural Museum of Fine Arts, Tochigi (2016); Rosenwald–Wolf Gallery, The University of Art Philadelphia (2015); Simon Lee Gallery, Hong Kong e Londra (2015); Croy Nielsen, Berlino (2014, 2011);
Jessica Silverman, San Francisco (2014 e 2012); Kaikai Kiki Gallery, Tokyo (2014); Clint Roenisch Gallery, Toronto (2011 e 2010) e in mostre collettive: Columbus Museum of Art, Columbus (2016); San Francisco Museum of Modern Art, San Francisco (2016); Rennie Museum, Vancouver(2015); Worcester Art Museum, Worcester (2015); Yokohama Museum of Art, Yokohama (2015); Museum of Contemporary Art, Chicago (2015); Galerie Max Hetzler, Berlino & Parigi (2015); Florida Atlantic University, Boca Raton(2014); Museum & Galleries of NSW, Sydney (2014); Hedge Gallery, San Francisco (2014; Museum of Contemporary Canadian Art, Toronto(2012); Luce Gallery, Torino (2012); Wallspace Gallery, New York
(2012); Brand New Gallery, Milano (2012) New Gallery, Londra (2010); Clint Roenisch Gallery, Toronto (2010).

Scarica il CV di Hugh Scott-Douglas in PDF

 

Mostre

MASS SPECTACLE

MASS SPECTACLE
Piazza Goldoni, 2 - Firenze
25.01.2019 - 23.03.2019

 
 

Firenze
Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Italia
T. (+39) 055 661356
gallery@eduardosecci.com
www.eduardosecci.com

 
Facebook Instagram Twitter YouTube Artsy Artnet

Chiuso oggi

 

Eduardo Secci Contemporary s.r.l soc. unip.
Cap. Soc. IV 1.000.000,00 €
IT C. F. P.IVA N. ISCR. REG. IMP. FI 06421100485
Sede Legale Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Privacy & Cookies