Diana Al-Hadid

 

L'Artista

Nato ad Aleppo, in Siria, nel 1981, Al-Hadid è cresciuta nel Midwest americano. Ha ricevuto un M.F.A. dalla Virginia Commonwealth University nel 2005 e ha frequentato la prestigiosa Skowhegan School of Painting and Sculpture nel 2007.
Le sue sculture hanno la figura della torre come tema centrale, riunendo una grande varietà di associazioni: potere, ricchezza, sviluppo tecnologico e urbano, idee di progresso e globalismo. Sono anche - sia nelle leggende come la Torre di Babele, sia nella realtà, come gli orrori degli attacchi al World Trade Center - simboli dei problemi della differenza culturale e del conflitto. La Tower of Infinite Problems di Al-Hadid si presenta come un grattacielo rovesciato; realizzata con materiali grezzi come gesso, polistirolo, cera e cartone, la sua struttura è un monumento alla fallibilità umana. Le sue sculture-installazioni, poste sul pavimento come un immaginario ritrovamento archeologico pongono lo spettatore nel ruolo di un osservatore futuristico, in lutto per le tragiche follie di una passata (la nostra attuale) civiltà. Al-Hadid dice del suo lavoro: "Non sto cercando di scoprire chi sono attraverso il mio lavoro, sto esplorando quelle cose che per me hanno meno senso, dove c'è qualcosa di nuovo da scoprire". Al-Hadid costruisce le sue sculture in parti che possono essere assemblate e smontate.
Le sue opere, conosciute a livello internazionale, sono state esposte in importanti musei, spazi e gallerie tra cui: The Bronx Museum of the Arts, New York (2018); Madison Square Park Conservancy, New York (2018); Marianne Boesky Gallery, New York (2017); Mills College Art Museum, Oakland (2017); Newcomb Art Museum, Tulane University, New Orleans (2016); The Vienna Secession, Vienna (2014); Nolli's Orders, Akron Museum of Art, Akron (2013); Marianne Boesky Gallery, New York (2012); Nasher Sculpture Center, Dallas (2011); Hammer Museum, Los Angeles (2010); Perry Rubenstein Gallery, New York (2007). Ha esposto in numerose mostre collettive, tra cui all'Arsenal Contemporary, New York (2018); Fort Mason Center for Arts & Culture, San Francisco (2017); John Berggruen Gallery, San Francisco (2016); Galerie Isa, Mumbai (2015); Friedman Benda Gallery, New York (2014); The Farjam Foundation, Dubai (2014); Musèe Granet, Aix-en-Provence (2013); Haugar Art Museum, Tønsberg (2012); RH Gallery, New York (2011); Marianne Boesky Gallery, New York (2011); Thessaloniki State Museum of Contemporary Art, Thessaloniki (2011); The Saatchi Gallery, London (2009); Center for Arts and Culture, Montabaur (2008).

Scarica il CV di Diana Al-Hadid in PDF

 

Mostre

MASS SPECTACLE

MASS SPECTACLE
Piazza Goldoni, 2 - Firenze
25.01.2019 - 23.03.2019

 
 

Firenze
Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Italia
T. (+39) 055 661356
gallery@eduardosecci.com
www.eduardosecci.com

 
Facebook Instagram Twitter YouTube Artsy Artnet

Chiuso oggi

 

Eduardo Secci Contemporary s.r.l soc. unip.
Cap. Soc. IV 1.000.000,00 €
IT C. F. P.IVA N. ISCR. REG. IMP. FI 06421100485
Sede Legale Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Privacy & Cookies