Gerold Miller

 

L'Artista

Gerold Miller, nato nel 1961 a Altshausen (Germania), vive e lavora a Berlino.
Miller ha studiato dal 1984 al 1989 scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Stoccarda con Jürgen Brodwolf. Dal 1989 al 1992 ha ricevuto una borsa di studio dallo stato del Baden-Württemberg, negli anni successivi ha ricevuto altre borse di studio a Parigi, Poznań e Sydney.
Le opere murarie di Miller in alluminio e rivestite con vernice lucida rappresentano un'esplorazione di una presentazione pittorica nello spazio tra pittura e scultura. Il suo interesse sta nelle linee sottili in cui l'oggetto tridimensionale diventa una superficie bidimensionale e dove l'oggettività si trasforma in astrazione.
Nella serie Total Object, Gerold Miller ha studiato le connessioni tra minimalismo, pop art e design. Le sue opere oscillano tra l'essere "oggetti" e l'essere "quadri"; tra astratto e realtà.
Il vuoto monocromatico viene trasformato nel protagonista, rappresentando tutto e niente, mentre l'interazione tra lacca opaca e lucida o colore a contrasto dà origine a uno spazio virtuale dietro il piano dell'immagine. Le sue opere, consistenti in pannelli bidimensionali altamente riflettenti e rivestiti di strati di smalto industriale, possono essere definite come sculture a muro o opere architettonicamente reattive.
Le sue opere sono esposte e apprezzate in musei di tutto il mondo. Ha avuto mostre personali, tra gli altri, alla Walter Storms Galerie, Monaco (2018) Galerie Mehdi Chouakri, Berlino (2017); Galería Casado Santapau, Madrid (2016); Galerie Nikolaus Ruzicska, Salisburgo (2015); Mies van der Rohe Haus di Berlino (2014); al Museum gegenstandsfreier Kunst, a Otterndorf, in Germania (2010); alla CAN, a Neuchâtel, in Svizzera (2006); alla Kunsthalle Vierseithof, Luckenwalde, Germania (2003), la sua installazione all'aperto è stata presentata presso la sede di Daimler Maybach a Stoccarda, in Germania (2003); Miller è stato oggetto di una grande mostra personale alla Nationalgalerie im Hamburger Bahnhof, Museum für Gegenwart, Berlino, Germania (2002); al Städtisches Kunstmuseum, Singen, Germania (2001); al CCNOA - Centre for Contemporary Non-Objective Art, Bruxelles, Belgio (2001); presso l'Artspace, Visual Arts Centre, a Sydney, in Australia (1999); al Städtische Galerie Altes Theater, a Ravensburg, in Germania (1997); alla Städtische Galerie im Kornhaus, Kirchheim / Teck, Germania (1993). Recentemente ha anche partecipato a numerose mostre collettive in molti musei internazionali, tra cui ricordiamo: il Kunstmuseum Singen, Singen, Germania (2018); Aldo Chaparro Studio, Città del Messico (2018); il Kunstmuseum Bremerhaven, Germania (2017), il MASILugano Museo d'arte della Svizzera italiana, Lugano, Svizzera (2017); Museum Ritter, Waldenbuch, Germania (2017); Louisiana Museum of Modern Art, Humlebæk, Danimarca (2016); il Städtisches Kunstmuseum, Singen, Germania (2014).
Il lavoro di Gerold Miller è rappresentato in collezioni in tutto il mondo, tra cui citiamo: Louisiana Museum of Modern Art, Humlebaek; Kunstmuseum Stuttgart, Stoccarda; NOMA New Orleans Museum of Art, New Orleans; Société Générale, Parigi; Bundesministerium für Kunst, Vienna / Wien; Mallorca Art Foundation, Maiorca; Fondazione Rozenblum, Buenos Aires.

Scarica il CV di Gerold Miller in PDF

 

Opere

Download artworks check-list

 

Mostre

Gerold Miller

Gerold Miller
Piazza Goldoni, 2 - Firenze
29.06.2019 - 07.09.2019

The Abstract Cabinet

The Abstract Cabinet
Piazza Goldoni, 2 - Firenze
29.06.2019 - 07.09.2019

 

 

Notizie

> Oggetto. Plastic. Scultura. 1.<

14.10.2018 - 06.01.2019


Kunsthalle Weishaupt

21.10.2018 - 21.04.2019


Cassina Projects

12.09.2019 - 14.09.2019


Firenze
Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Italia
T. (+39) 055 661356
gallery@eduardosecci.com
www.eduardosecci.com

 
Facebook Instagram Twitter YouTube Artsy Artnet

Chiuso oggi

 

Eduardo Secci Contemporary s.r.l soc. unip.
Cap. Soc. IV 1.000.000,00 €
IT C. F. P.IVA N. ISCR. REG. IMP. FI 06421100485
Sede Legale Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Privacy & Cookies